L’importanza della forma della donazione.

Gentile Avvocato, un caro amico mi ha regalato del denaro facendo semplici bonifici in mio favore per agevolare la mia attività di lavoro in un momento difficile. Ora che è scomparso prematuramente i due figli, non contenti di quanto già ereditato, avanzano pretese su quelle somme. Tutto ciò è corretto?

Possiamo disporre in vita a piacimento dei nostri averi tuttavia, a causa delle regole ferree che governano la forma della donazione, quanto si riceve per liberalità può essere messo in discussione. L’art. 782 cod. civ. prescrive che la donazione abbia la forma dell’atto pubblico, sotto pena di nullità. A meno che si tratti di immobili, siamo portati ad ignorare questa forma generando possibili conseguenze indesiderate. Nel caso in esame, per esempio, le donazioni – a meno di importi irrisori o che fossero qualificabili come “donazioni indirette” fatte per uno scopo preciso menzionato nella causale del bonifico (es. acquisto strumenti di lavoro, immobili, titoli ecc.) e poi concretamente realizzato dal donatario – sono nulle! E’ dunque verosimile che gli eredi, rilevando semplici elargizioni dal c/c del de cuius, vengano a bussare alla porta del donatario chiedendo conto. La nullità del contratto di donazione, che chiunque ne abbia interesse può far valere senza prescrizione, comporta la restituzione di quanto ricevuto al patrimonio del donante o suoi eredi. In conclusione dunque, quando non si rispetti la dovuta forma notarile, si può, in modo ugualmente sicuro, effettuare una donazione indiretta –che non richiede forme particolari- trasferendo il denaro e specificando in forma documentata l’onere a carico del donatario di acquistare un determinato bene, oppure pagando il prezzo di vendita di un bene trasferito direttamente al donatario. In questi modi la validità della donazione sarà inattaccabile.

 

 

Avv. Andrea FucciArticolo scritto da Avv. Andrea Fucci (129 Posts)

Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO); AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie; Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it; dr.fucci@gmail.com ;


Avv. Andrea Fucci
About Avv. Andrea Fucci 129 Articles
Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO); AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie; Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it; dr.fucci@gmail.com ;

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*