Quando anche il licenziamento in periodo di prova è impugnabile.

Sono stato assunto in prova come commesso. Il datore non mi ha mai messo alla vendita, ma solo caricare merce in magazzino. Prima della fine della prova venivo licenziato senza motivo. Posso reagire? Prima di rendere definitiva l’assunzione, ambo le parti del rapporto di lavoro possono avere interesse a testare in concreto lo svolgimento dello stesso in vista di un futura stabilità prevista dal contratto. A tal fine, la legge prevede la possibilità di apporre al contratto un patto di prova. L’assunzione in prova deve risultare da atto scritto, a pena di invalidità del patto, deve contenere l’indicazione specifica delle mansioni affidate al prestatore di lavoro, che deve avere compiti esattamente identificati sin dall’inizio. Al termine o durante il periodo di prova entrambe le parti sono libere, alternativamente, di recedere dal contratto, oppure di proseguirne l’esecuzione. Nel caso di recesso, questo può essere comunicato oralmente, non vi è obbligo di motivazione, né obbligo preavviso o di pagare la relativa indennità sostitutiva. La discrezionalità del datore nel recedere, durante o anche alla fine della prova, non è assoluta e incontra dei limiti elaborati dalla giurisprudenza. Ad esempio: *se la prova sia stata positivamente superata dal lavoratore, ad esempio nel caso in cui il datore di lavoro abbia, prima del recesso, comunicato all’interessato il superamento della prova o ricorrano altri elementi attestanti il suddetto superamento; * quando il licenziamento sia riconducibile ad un motivo illecito, ad esempio discriminatorio o estraneo al rapporto di lavoro; *quando la prova non sia stata effettivamente consentita ed il lavoratore non sia stato posto nelle condizioni di svolgere le mansioni pattuite. Nei predetti casi, fra i quali figura quello del quesito, è senz’altro possibile ricorrere al Giudice del Lavoro per ottenere giustizia.

 

 

 

Avv. Andrea Fucci
About Avv. Andrea Fucci 129 Articles
Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO); AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie; Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it; dr.fucci@gmail.com ;

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*