Blog

Area di libero scambio per giuristi e non su curiosità giuridiche e commenti su sentenze e novità legislative...

Rinuncia ad eredità e pensione di reversibilità

da : Avv. Andrea Fucci Categoria : Blog,Pillole di Cosulenza Commento: 0 Comment

pilrossa2
Vorrei sapere se rinunciare all’eredità di mia moglie comporterebbe la perdita del diritto alla sua pensione di reversibilità. Ho sentito dire che la reversibilità o il pagamento di arretrati non riscossi della pensione di accompagnamento non c’entrano nulla con l’eredità, posso quindi avvantaggiarmene malgrado la mia rinuncia all’eredità? grazie

Posso darti qualche rassicurazione in proposito. Il diritto alla pensione di reversibilità – sorto in capo ai superstiti, in presenza ovviamente dei requisiti legislativamente previsti – è dunque un diritto che spetta automaticamente per legge iure proprio e non è in connessione alcuna con la posizione riconosciuta ai medesimi soggetti quali eredi del defunto, con la conseguenza, pertanto, che la reversibilità della pensione spetterà anche in presenza di rinuncia all’eredità. Chiaramente la situazione nel suo complesso meriterebbe un approfondimento e l’esame dei documenti relativi, che puoi sempre richiedere sotto forma di consulenza legale online.

Clicca se vuoi il parere di un Avvocato su una tua questione

Avv. Andrea FucciArticolo scritto da Avv. Andrea Fucci (67 Posts)

Nato a Carmagnola (TO) il 08/01/1973, Avvocato Civilista iscritto presso l’Ordine di Pinerolo (TO);

AREE TEMATICHE DI COMPETENZA: commercio elettronico, condominio, contratti in genere,diritti del consumatore, diritti reali, diritto agrario, diritto amministrativo, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto della proprietà immobiliare, diritto di famiglia, fallimento, infortunistica stradale, locazione/sfratti, marchi/brevetti, successioni ereditarie;
Fondatore e responsabile del sito www.lexconsulenza.it;
dr.fucci@gmail.com ;


Leave a Comment

Current ye@r *